protezione-civile-liguria

Pegasus Soccorso e FICSS in prima linea per affrontare emergenza alimentare

Sono due le organizzazioni di volontariato ASI che in Liguria stanno collaborando con la Caritas per fronteggiare l’emergenza alimentare prodotta dal Coronavirus.

In Liguria le due organizzazioni di volontariato ASI stanno collaborando con la Caritas per fronteggiare l’emergenza alimentare, dimostrando il grande valore che il Terzo Settore ha nella gestione della crisi portata dal nuovo Coronavirus

C’è una parte del Terzo Settore che oggi più che mai è in campo, proprio per fronteggiare l’emergenza del Coronavirus. Stiamo parlando in particolare dei volontari delle associazioni di protezione civile, impegnati a raccogliere e distribuire alimenti per essere più vicini possibile alle famiglie esposte al bisogna da questa emergenza.

L’ASI ha un ottimo esempio di questo impegno rappresentato dalle organizzazioni di volontariato Pegasus Soccorso e FICSS (Federazione Italiana Cinofilia Sport e Soccorso) , entrambe operanti in Liguria e animate dall’instancabile Luisella Vitali, responsabile per l’ASI del Dipartimento nazionale per la Protezione civile.

Segui l’attività di FICSS su Facebook

Segui l’attività di Pegasus Soccorso su Facebook

 

Queste due associazioni stanno collaborando con la Caritas di La Spezia per affrontare l’emergenza alimentare, dando il loro concreto contributo nella raccolta di generi di prima necessità e collaborando per la distribuzione di questi pacchi alle famiglie più in difficoltà.

L’opera di Pegasus e di FICSS continua ormai dall’inizio delle misure di isolamento e andrà avanti fino a quando il contagio non sarà sconfitto e tutta la società italiana potrà tornare alla normalità.

ASI non può che essere orgogliosa di queste realtà e del loro operato. Siamo infatti convinti che siano un’importante risorsa per questo nostro Paese nell’ottica di una crescita e valorizzazione delle dinamiche della sussidiarietà orizzontale, oggi più che mai decisiva.

 

Hai bisogno di aiuto?